Tacita® | TACITA T-Race Diabolika: il nostro modo di vivere la strada
1413
post-template-default,single,single-post,postid-1413,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,vss_responsive_adv,vss_width_768,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

TACITA T-Race Diabolika: il nostro modo di vivere la strada

Grazie alle esperienze maturate nei test-ride, in cui le nostre moto da cross, enduro e rally, presentate lo scorso anno ad EICMA, sono state messe alla prova non solo da appassionati, ma anche da piloti di grande perizia, abbiamo potuto raccogliere dati, informazioni, commenti, suggerimenti e fare tesoro di ciascuno di questi.

Poi, per un fortunato caso del destino, ci è stata richiesta una versione flat e, proprio lavorando ad essa, ci siamo accorti che stava prendendo forma la nostra moto stradale.

Più bassa rispetto alle altre Tacita T-Race, permetteva a tutti di sentirsi a proprio agio nel cavalcarla e le ruote da 19 pari la rendevano particolare, originale, diversa. Abbiamo cominciato a testarla, anche con il passeggero, e che esaltazione uscire dalle curve gasati, ma non assordati dal rumore dello scarico. Un sibilo e le marce che ingranavano, poi solo vento, colori, luce ed una sensazione indicibile di libertà.

La sua livrea nera in carbon-kevlar, le linee Tacita affilate e graffianti, un po’ cattive, le sensazioni che scatena nel guidarla solo un nome potevano ispirarci per lei: Diabolika.

In città come tra le curve di un passo di montagna o di un colle che si affaccia sul mare Tacita T-Race Diabolika è il nostro modo di vivere la strada.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.